Hera Start Up, l’offerta per in nuovi imprenditori

Il Gruppo Hera, in collaborazione con Democenter, sostiene lo sviluppo delle start up con un’offerta luce, gas, ambiente, telefonia/internet a condizioni vantaggiose.

La crisi economica e dei consumi continua a ripercuotersi in maniera negativa sul sistema produttivo italiano,  ma nonostante le difficoltà, emerge con forza la voglia di creare nuove imprese. Secondo i dati dell’Osservatorio Startup, infatti, nel 2014 le nuove imprese nel nostro paese sono aumentate del 120%. La maggioranza (57%) concentrata al nord, con un ruolo importante dell’Emilia Romagna.
È in questo contesto che nasce e si inserisce Hera Start Up, uno strumento ad hoc, studiato dal Gruppo Hera e messo a punto in collaborazione con Democenter e Aster, che offre ai nuovi giovani imprenditori la possibilità di avvalersi di una serie di servizi essenziali (gas, energia elettrica, ambiente e telefonia/internet) a condizioni particolarmente  convenienti.

 

“I prossimi mesi saranno decisivi per la nostra economia – rileva Erio Luigi Munari, presidente della Fondazione Democenter – una soluzione che contribuisce a ridurre i costi e a semplificare la vita alle start up, non può che trovare il pieno sostegno di Democenter”.

 

“Nella visione del Gruppo Hera, una local utility rappresenta un elemento centrale nello sviluppo di infrastrutture materiali e immateriali che rendano sempre più competitivo e sostenibile il territorio”, spiega Stefano Venier, Amministratore Delegato del Gruppo Hera.

 

L’attività dovrà essere avviata da meno di 18 mesi e il titolare, o almeno la metà dei soci della start up, dovranno avere meno di 35 anni al momento della sottoscrizione del contratto. I prezzi di elettricità e gas saranno quelli all’ingrosso, sono previste agevolazioni nei pagamenti e condizioni favorevoli per telefonia e internet.

 

Menu