PIU’ RISORSE A IMPRESE E UNIVERSITA’, PIU’ POSTI DI LAVORO Il bilancio di attività della Fondazione Democenter: “L’obiettivo è di sviluppare l’indice di utilità a favore del territorio modenese”

Quasi 50 milioni di euro trasferiti in tre anni a imprese, università e startup. Oltre 300 posti di lavoro ad alta qualificazione creati nel solo anno 2014. Ricavi in crescita con contributi pubblici stabili.

Sono questi alcuni degli indicatori che caratterizzano il bilancio delle attività della Fondazione Democenter giunta a conclusione dei suoi primi tre anni di mandato. Nei giorni scorsi l’Assemblea dei soci ha provveduto al rinnovo della cariche, con la conferma del Presidente Erio Luigi Munari: “Nel corso del primo mandato abbiamo cambiato gli indirizzi della Fondazione e progressivamente adeguato l’organizzazione per meglio rispondere alle esigenze delle imprese. Oggi siamo una realtà in grado di trasferire ricchezza al territorio senza pesare troppo sui conti pubblici, abbiamo un programma di crescita importante che passa dalla collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia, con le Istituzioni locali e regionali e, soprattutto, con le imprese. Allo stesso modo abbiamo sviluppato relazioni nazionali e internazionali che consentono alle nostre aziende e alle nostre startup di accedere a finanziamenti, conoscenze e nuove opportunità”.

Ancora alcuni numeri che caratterizzano il bilancio generale della Fondazione Democenter: 5365 aziende coinvolte nelle diverse attività della Fondazione, 2265 solo nel 2014; oltre 400 startup contattate nei tre anni e ben 234 accompagnate a mercato; costo del lavoro complessivamente contenuto al di sotto degli obiettivi di budget.

Ma è anche nei particolari che si evidenziano le caratteriste della Fondazione. I percorsi di sostegno alle startup, ad esempio, producono percentuali altissime di approdo al mercato, oltre il 50%, e di tenuta nel tempo. Allo stesso modo, solo nel 2014, Democenter ha sostenuto 73 progetti di imprese o reti di impresa nella domanda di accesso a finanziamenti pubblici, ottenendo 48 approvazioni -in pratica due su tre- per un totale di 19 milioni e 300mila euro di finanziamenti, che a loro volta hanno messo in moto oltre 40 milioni di investimenti.

“Nei prossimi anni, ha sottolineato il Direttore della Fondazione Democenter Enzo Madrigali, l’obiettivo è di far crescere l’ecosistema innovativo delle imprese e del territorio. Ciò implicherà compiere scelte coraggiose, sviluppare ancora di più il piano delle alleanze, generare cambiamento continuo e in tempi sempre più rapidi. Soprattutto dovremo confermare e sviluppare il nostro indice di utilità per il territorio e per le imprese.”

Menu