ARCHON, STARTUP MODENESE IN FINALE AL PREMIO MARZOTTO

Archon Dronistics, startup seguita da Democenter presso l’Incubatore Knowble di Spilamberto, è tra le cinque finaliste del Premio Gaetano Marzotto, la principale competizione italiana dedicata al mondo delle startup e dell’innovazione, che mette in palio un montepremi totale di oltre un milione di euro.
Nei giorni scorsi, a Villa Trissino Marzotto, le giurie hanno incontrato i finalisti 2015 che concorreranno alle tre sezioni di maggior rilievo e per la principale, il Premio Impresa (300.000 euro in denaro e un percorso di affiancamento in Fondazione CUOA del valore di 25.000 euro) è stata scelta anche la startup “incubata” presso la struttura di Spilamberto gestita da Democenter con il sostegno della Fondazione di Vignola.
“E’ un riconoscimento di assoluto prestigio, che premia il lavoro svolto in questi anni -sottolinea Valerio Massimo Manfredi, Presidente della Fondazione di Vignola- e che conferma la scelta di puntare allo sviluppo del territorio anche sostenendo la ricerca e l’innovazione, in questo caso un’impresa gestita da giovani brillanti e con grandissime potenzialità per il futuro in Italia e nel mondo”.
Archon Dronistics, ha messo a punto un sistema per ispezioni e sorveglianza di zone critiche grazie alla gestione intelligente di numerosi droni contemporaneamente e all’utilizzo di stazioni di ricarica automatizzate. Archon, quindi, realizza azioni ripetitive e potenzialmente rischiose per l’uomo, nell’ambito della videosorveglianza e del monitoraggio di infrastrutture critiche e, più in generale, di aree definite di territorio.
E’ la terza volta, in 5 edizioni del Premio, che una startup di Democenter raggiuge la fase finale e quindi un livello di eccellenza assoluta che, al di là del risultato finale, garantisce visibilità, potenziali risorse e opportunità di sviluppo in Italia ma soprattutto su scala internazionale. In precedenza erano state selezionate Neuronguard nel 2013 e MilkyWay nel 2012.
“Per noi è motivo di soddisfazione, ovviamente, ed è anche un riscontro importante della qualità del lavoro svolto da Democenter e dalla sua attività specifica sulla Creazione d’Impresa. Soprattutto, però -sottolinea Erio Luigi Munari, Presidente della Fondazione Democenter- è un altro segnale, l’ennesimo, della vitalità del nostro sistema dell’innovazione, capace di passare in pochi mesi dal decimo al sesto posto in Italia per il numero delle imprese innovative operanti sul territorio modenese.”
Oltre ad Archon, gli altri progetti finalisti riguardano l’ambito medicale e delle energie rinnovabili, ma anche sistemi per l’agroalimentare, la sicurezza degli elicotteri, le tecnologie dedicate allo sport e i servizi per facilitare la vita dei genitori in viaggio. Questa quinta edizione si concluderà con la cerimonia finale del 26 Novembre a Milano.

Menu