CREARE QUALCOSA DI UTILE E REALIZZABILE Il team di “Makers Modena Fab Lab” lo scorso fine settimana ha vinto la competizione per maker di MEme Learning Exposed di Ferrara.

La delegazione modenese ha avuto l’opportunità di prendere parte all’importante iniziativa ferrarese che intende “sviluppare un nuovo modello di approccio alla risoluzione dei problemi”. In particolare la squadra di Makers Modena Fab Lab (composta da Elena Ascari, Davide Gariselli e Marco Mantoanelli, e coordinata da Andrea Cattabriga) ha affrontato la sfida lanciata dalla Torrefazione Krifi, storica azienda del settore, alla ricerca di un sistema che facilitasse il controllo dell’umidità ambientale e la conseguente regolazione della macinatura del caffè.

Dopo un attento lavoro di preparazione, finalmente la giornata della competizione: ai tavoli di lavoro, tra degni avversari e in un clima di generale collaborazione, il gruppo di Makers Modena Fab Lab si è aggiudicato la vittoria grazie ad una proposta tecnologica particolarmente attenta al design dell’esperienza, che integra l’utilizzo di sensori con il ricorso a una applicazione che ne semplifica la gestione. Una soluzione 4.0 evidentemente molto apprezzata.

“La Torrefazione Krifi spa di Ferrara – si legge infatti nella motivazione – ha deciso di assegnare il primo premio al progetto KRI-UP di Modena per avere meglio interpretato le richieste e i bisogni dell’Azienda in merito alla realizzazione di un sistema per il controllo della qualità della macinazione del caffè.  Inoltre la proposta portava il valore aggiunto di suggerimenti legati alla raccolta e controllo dati, fidelizzazione cliente, e una serie di altre applicazioni “social”, che mettono in contatto il mondo della produzione del caffè con quello del consumo diretto”.

tavolo-challenge-krifi

Menu