Short Master sulla Diagnostica Non Distruttiva: metodi superficiali, volumetrici e tomografia industriale. 18 novembre

In partenza il 18 novembre la prima edizione del nuovo corso sui metodi e tecnologie per i controlli non distruttivi a supporto dei processi produttivi e dei nuovi processi di fabbricazione.

CONTENUTI DEL CORSO

Negli ultimi anni il mondo manifatturiero è stato investito dall’avvento di nuove tecnologie di produzione e dall’adozione di nuovi materiali. Le nuove possibilità di design che tali tecnologie e materiali consentono richiedono un ripensamento dell’approccio al controllo non distruttivo dei componenti realizzati. Se da un lato nuove tecniche diagnostiche, come la tomografia industriale computerizzata, possono essere inserite appieno tra le tecnologie abilitanti dell’industria 4.0, allo stesso tempo è necessario acquisire la capacità di adattare i metodi tradizionali più consolidati al controllo di componenti di nuova concezione, realizzati con nuovi materiali o metodi produttivi differenti.

Il programma formativo vedrà l’alternanza di fasi di aula ad attività applicative all’interno dei laboratori TEC Eurolab con l’utilizzo di strumenti avanzati quali la tomografia assiale computerizzata e moderni banchi di prova delle diverse tecniche di controlli non distruttivi.

Per saperne di più: Brochure SM CND 2019

Menu