Covid, altre aziende modenesi finanziate dalla Regione

La ricerca più innovativa si fa nella Bassa: premiate Intersurgical, Medica, Logica e Qura La ricerca più innovativa si fa nella Bassa: premiate Intersurgical, Medica, Logica e Qura. Le quattro aziende di Mirandola e Medolla conquistano una corposa tranche dei nuovi finanziamenti regionali. Il nuovo bando della Regione Emilia-Romagna premia vari progetti: dispositivi elettronici per la sanificazione le tastiere dei Pos, chiavi di autonoleggio di hotel e case vacanze nonché sistemi o piattaforme tecnologiche per assicurare il rispetto e il controllo del distanziamento negli ambienti di lavoro. E ancora, una macchina automatica per la pulizia e disinfezione di documenti, libri e materiale archivistico e un dispositivo modulare e programmabile per igienizzare di piccoli oggetti, ma anche concentratori di ossigeno per l’ossigenoterapia domiciliare, sanificatori-sterilizzatori a Uvc e Ozono per decontaminare Dpi nonché soluzione per il biocontenimento controllate da intelligenza artificiale. Sono questi, in sintesi, alcune delle 40 soluzioni progettuali presentate da imprese emiliano-romagnole, finanziate dalla Regione con oltre 4 milioni di euro per la realizzazione di progetti di ricerca e innovazione per lo sviluppo di soluzioni di contrasto dell’epidemia da Covid-19. I progetti ammessi a contributo, per un valore totale di 5 milioni di euro, dovranno concludersi entro 6 mesi dall’approvazione del finanziamento.

Rassegna stampa

02.07.2020 – sul panaro net

01.07.2020 – lapressa.net

Menu