Divisione Biomedicale

La Divisione Biomedicale si propone di facilitare l’attività di ricerca e di innovazione nelle imprese, in particolare promuovendo la collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia e lavorando per la costituzione di cluster di imprese per settori ed aree di business rilevanti in regione e a livello  internazionale.

Con il Tecnopolo di Mirandola, inaugurato il 10 gennaio 2015, Democenter ha creato un presidio stabile ed operativo a vocazione biomedicale sul territorio di Mirandola, che consente oltretutto l’accesso diretto alle competenze della Rete Alta Tecnologia.

Per le aziende questa presenza significa avere a disposizione, sul territorio, laboratori di ricerca finalizzati a tematiche di interesse, facilmente accessibili, e uno strumento per la diffusione dei trend regionali ed europei sui quali costruire possibili progetti di ricerca e ottenere finanziamenti.

I benefici portati all’università riguardano la facilitazione del rapporto fra imprese e ateneo, la possibilità di collaborare con imprese del territorio per la realizzazione di progetti di ricerca, l’acquisizione di commesse di ricerca specifiche e di nuovo personale di ricerca (attraverso l’opportunità offerta dal TPM).

Sul versante delle istituzioni, al mondo medico sanitario vengono offerte occasioni di sensibilizzazione sui temi di interesse strategico e di sviluppo europeo e nazionale, mentre alle associazioni di categoria sono stati offerti momenti di incontro dedicati al fine di illustrare le possibilità di finanziamento e collaborazione.

Divisione Biomedicale: Le attività e i risultati 2014

Menu