I progetti del Tecnopolo di Mirandola

Per accreditare a livello europeo il Distretto Biomedicale e la Fondazione sulle tematiche inerenti le scienze della vita e le terapie di patologie croniche, Democenter ha organizzato nell’autunno 2014 a Mirandola la conferenza europea Ageing Wealth, instaurando collaborazioni con importanti network internazionali al fine di definire da subito il Tecnopolo in una dimensione internazionale.

Il Tecnopolo, infatti, è partner del progetto di ricerca PHC 16 – 2015 Tools and technologies for advanced therapies e partecipa al progetto PHC 13 – 2014 New therapies for chronic non-communicable diseases. Superata la fase 1, si attende il risultato della fase 2; gli obiettivi riguardano la validazione di una nuova terapia per COPD.

I lavori in corso al momento dell’inaugurazione – il 10 gennaio 2015 – riguardano innanzitutto la possibilità di partecipare alle call europee Innosup-1 – Cluster facilitated projects for new industriel chains  (Assobiomedica) e PHC – 33 – New approaches to improve predictive human safety testing.

In fase di organizzazione (Encaplast) un evento divulgativo / informativo, promosso da DuPont, su tematiche di sterilizzazione / analisi microbiologiche, da tenersi nel 2015 e al quale saranno invitati esperti del settore biomedicale / sanitario.

Il Tecnopolo è stato poi inserito da Aster nell’idea progettuale Ri-Medical, il cui obiettivo è coinvolgere imprese biomedicali in un progetto strategico che veda come elemento cardine la medicina rigenerativa. Scopo del progetto è conciliare le competenze di ricerca relative alla medicina rigenerativa con l’expertise del distretto biomedicale e dare vita ad una nuova catena del valore.

Menu