Le parole chiave quando si parla di motore elettrico sono semplicità ed essenzialità. Il compito a cui deve assolvere è unico ma cruciale: trasformare l’energia al fine di produrre movimento.
L’elettricità, se generata da un mix bilanciato con una quota rilevante di fonti rinnovabili, permette di ridurre le emissioni di CO2; agevola una migliore gestione dei consumi; stimola l’innovazione e la sostenibilità degli stili di vita e dei processi industriali.
Lo stimolo derivante dal processo di elettrificazione richiede però un’azione trasversale per ottenere tutti i benefici e le opportunità che possono essere prodotti, focalizzando l’attenzione sulla promozione dell’efficienza energetica, sul rafforzamento della collaborazione tra imprese e ricerca, sul potenziamento delle competenze tecnologiche elettriche, sulla diffusione della consapevolezza relativa ai benefici dell’elettrificazione.
In un periodo storico che si sta muovendo sempre di più verso un’ottica di sostenibilità, il motore elettrico rappresenta il motore green per eccellenza.
Il corso, proposto da Fondazione Democenter in collaborazione con il MElting Lab (Laboratorio di Elettronica di Potenza e Automazione Industriale) del Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari dell’Università di Modena e Reggio Emilia, si rivolge a personale tecnico di aziende che operano in settori industriali che utilizzano motori elettrici (trasporti, macchine motrici e operatrici off-highway, automazione industriale, macchine utensili CNC, robotica, ecc.).
L’iniziativa, dalla durata di 27 ore, si propone di fornire conoscenze tecniche e specifiche relative alle caratteristiche costruttive, al funzionamento, al controllo e all’impiego dei diversi tipi di motori elettrici comuni ai vari settori. Alla fine del modulo, i partecipanti saranno in grado di selezionare un motore elettrico comprendendone le caratteristiche, le specifiche tecniche, le normative, gli accoppiamenti e dialogare in modo efficace con i fornitori al fine di gestire correttamente il processo di scelta, confronto e acquisto.

DESTINATARI
Personale tecnico delle aree Progettazione/Ufficio Tecnico, Ricerca & Sviluppo, Sperimentazione, Commerciale e assistenza post-vendita.

OBIETTIVI
Il corso si pone l’obiettivo di fornire conoscenze approfondite:
– Sulle funzioni e sulle caratteristiche fondamentali dei componenti di base degli azionamenti elettrici: convertitori, attuatori, carichi, sistemi di controllo e interfacce utente;
– Sulla dinamica del motore elettrico – carico meccanico e illustrazione delle più tipiche traiettorie del moto
– Sui materiali conduttori, isolanti e magnetici dolci e duri, sulla conversione elettromeccanica, sulle perdite e sul rendimento delle macchine elettriche;
– Sulle caratteristiche costruttive, il principio di funzionamento, le equazioni fondamentali, le caratteristiche meccaniche e gli schemi di controllo del motore in corrente continua a campo avvolto e a magneti permanenti;
– Sulla dinamica in assi D e Q delle macchine sincrone a magneti permanenti superficiali e interni e a riluttanza;
Infine, ha l’obiettivo di far comprendere i principi che sono alla base della conversione statica dell’energia, fornire conoscenze sui componenti elettronici di potenza e sul loro impiego nei convertitori e acquisire strumenti e metodologie utili per la corretta esecuzione di test sperimentali sulle macchine elettriche.
– Sull’utilizzo dei sistemi di accumulo come batterie, supercondensatori e Fuel cells a idrogeno.

DOCENTI
Prof. Giovanni Franceschini, Dipartimento DIEF – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
Prof. Davide Barater, Dipartimento DIEF – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
Dr. Stefano Nuzzo, Dipartimento DIEF – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

 

Scarica qui la BROCHURE del corso